sabato 26 settembre 2015

Box Of Crayons - Colorblind Chamaleon 1997 (Prog Art Germania)








Tracks List
1. Calico (4:48)
2. Circles in the Rain (4:59)
3. Ashes Ashes (4:23)
4. Tapestry (4:15)
5. The Hurting Place (5:19)
6.
Mona Lisa (4:01)
7. Paradox I (6:59)
8. Busy Signals (3:05)
9. Calico (reprise) (1:57)




      Line-up
Bruce Brophy / guitars
 Hawk / bass, guitars
 John Morgan / guitars, bass
 Scott Andrew Smith / bass
 Bob De Voe / bass
Tige Ashton De Coster / bass
 Matthew Jay / chorus, keyboards, piano, drums, percussion
David Andrews / keyboards, drums, percussion, piano, trumpet
Rich Adams / soprano saxophone, clarinet
 Dean Stark / vocals
Nancy Kaye / vocals
 Douglas Paasch / chorus, vocals
 Patrick Mc Cabe / chorus, acoustic guitar, vocals
 Scott Boal / vocals
 Rev. Raymond Schaefer / vocals
 Karin Menloe / vocals
Katie Benner / vocals, drums, percussion



domenica 20 settembre 2015

Metamorfosi - Purgatorio 2015 ( Italian Symphonic Prog )


I Metamorfosi completano finalmente la trilogia liberamente ispirata alla Divia Commedia di Dante Alighieri.
Dopo "Inferno" del 1972 "Paradiso" del 2004, viene prodotto e pubblicato l'ultimo capitolo dell'opera del sommo poeta.
METAMORFOSI - PURGATORIO 2015
Track list:
01) Eco dagli inferi  -  2:26
02) Catone  -  3:15
03) Angelo nocchiero  -  1:21
04) Negligenti  -  2:37
05) La malastriscia  -  3:56
06) Porta del Purgatorio  -  1:17
07) Superbi  -  3:59
08) Invidiosi  2:49
09) Iracondi  -  3:12
10) La Chiesa e l'Impero  -  1:57
11) Accidiosi  -  1:27
12) La femmina balba  -  3:06
13) Avari  -  3:31
14) Golosi  -  3:19
15) Lussuriosi  -  2:29
16) Paradiso terrestre  -  8:06
17) Beatrice -  1:06
18) Il carro e l'aquila  -  2:13
19) E rinnovato volo  - 6:17

Testi e musiche di Enrico Olivieri
" Angelo nocchiero " e " Superbi " scritti interamente da Jimmi Spitaleri
" Eco dagli inferi " e " Negligenti " scritti da Jimmi Spitaleri ed Enrico Oliveri

Per  tutti gli appassionati, che come me stavano aspettando questo evento.
Il CD ed a sorpresa il Book sono disponibili da "GIRODIDO' in via Badia di Cava, 70 a ROMA. (tel. 06 5406880) (girodido2012@gmail.com)
Per ulteriori informazioni:
e-olivieri@libero.it
info@pec.unicameta.it

REVIVAL: Intanto riascoltiamo dei brani da "Inferno" e "Paradiso"

                                                            Metamorfosi - Inferno 1972
                                                            Metamorfosi - Paradiso 2004

sabato 19 settembre 2015

Janus - Janus Raccolta 1976 - 1981 (Italian Progressive Rock)

Formati da Mario Ladich, gli Janus nacquero a Roma nel 1975 negli ambienti giovanili dei movimenti politici di destra e non hanno mai avuto vita facile nella scena musicale italiana, visto che l'organizzazione dei concerti durante gli anni '70 era una prerogativa dei movimenti di sinistra. Il primo nome del gruppo fu Janum, poi modificato successivamente nel più corretto Janus (Giano, il dio romano dell'apertura e dell'inizio).
Il gruppo fu sempre caratterizzato da frequenti cambi di formazione (mai citata né sulle copertine né in varie interviste). Dopo un 45 giri di esordio alla fine del 1976 con il nome Janum, una nuova formazione realizzò un EP nel 1977.
Pur non partecipando alla registrazione dell'EP, il chitarrista Stefano Recchioni (morto nel 1978 durante gli scontri di una manifestazione politica) fece parte per breve tempo del gruppo in questo periodo, nel quale si susseguirono diversi cantanti.
Il loro unico album,Al maestrale venne realizzato privatamente dal gruppo nel 1978, fondendo insieme influenze hard rock con un leggero tocco di folk (con un buon uso del flauto) ed anche alcune sonorità di derivazione punk (come in Manifestazione non autorizzata).  Le parti vocali sono deboli, e l'album, di durata inferiore ai 30 minuti, risente della mancanza di tecnica e produzione professionale, pur contenendo qualche buon momento.
Nel 1979, dopo l'uscita dell'LP entrò nel gruppo l'ex cantante e chitarrista del Nuovo Canto Popolare, Fabio Torriero.
Un secondo album, registrato nel 1981 da una formazione a quattro senza chitarra, sempre capitanata da Ladich, non è mai stato pubblicato e solo due brani totalmente strumentali tratti dal disco sono comparsi sull'ultimo 45 giri del gruppo, che si è sciolto alla fine del 1981.
Il leader del gruppo, il batterista Mario Ladich ha anche partecipato alle registrazioni del raro LP Science and violence del 1979 uscito sotto il nome di Carrè Ladich Marchal.
Fonte - Italian Prog 

Track list:
1) L'Europa delle aquile    7:07
2) Tempo di vittoria    5:01
3) Canzoni di un prigioniero politico    5:36
4) Bandiere al vento    3:11
5) Dresda    3:13
6) De Aegypto    3:43
7) Kampf    3:34
8) Commando    3:29
9) Janus first session    26:11


Janus - http://www43.zippyshare.com/v/vmOkiaNf/file.html




PROG - LA PRIMA RIVISTA AL MONDO DI PROGRESSIVE ROCK


Dal 16 settembre in edicola il secondo numero di PROG ITALIA, la prima rivista interamente dedicata al rock progressivo in italiano. 130 pagine di adrenalina pura
In questo numero:
8 - Wish you were here dei Pink Floyd compie 40 anni
19 - Intervista a Andy Jackson ( tecnico della immersion edition dWYWH )
20 - Echolyn - Nuovo disco e intervista al gruppo statunitense
30 - Goblin Rebirth - Rock in chiaroscuro
34 - Biglietto Per L'Inferno - Si riscccendono i riflettori
38 - Gosticks ( musica di confine )
40 - Il ritorno degli Aristocrats
43 - L'anima Prog dei disegnatori
44 - Frank Zappa e Captain Beefheart
56 - La fabbrica dell'assoluto
58 - La Coscienza di Zeno
62 - Storia della Manticore Records
67 - Keith Emerson
72 - Metamorfosi
76 - Syndone
78 - I Kingcrow
80 - Echo Test
82 - Ubi Maior
84 - Arti & Mestieri
88 - Cherry Five
91 - Nobody's Land
92 - Barock Project
94 - Rick Wakeman
102 - Jon Anderson
108 - Alan White
113 - Melodie & Dissonanze
114 - Tony Banks
120 - David Cross
122 - Big Big Train
126 - Steve Hogart
128 - Special Providence
130 - Recovered




domenica 13 settembre 2015

Ie rai Shan - Ie Rai Shan 1994 Japan Symphonic Prog

Tracklist:
1 - Gekkò Waltz                       6:18
2 - Doko e Yuku No Natsu       7:40
3 - Utsumuku Onna                   4:59
4 - Shainainaru Kitty E               4:41
5 - Yume Ningyò                       3:31
6 - Kokukaku Bolero                8:23
7 - Ano Sora                             6:23

Line-up

BassKatsunari Hamada 
Drums – Shinjirou Inoue 
GuitarIkkou Nakajima 
Keyboards – Katsuhiko Hayashi
ViolinJunko Minobe
VocalsNaomi 

Interessante gruppo giapponese di Prog Sinfonico, con componenti dei Mugen e Pageant.
Prodotto anche un live nel 1999 da l titolo "Live At Muse" 

Edison's Children - Somewhere Between Here and There... 2015 (Neo Prog) UK

Track Listing:
01 -  Light Years (Single Edit) (3:51)
02 - Stranger in a Foreign Land (4:41)
03 - Ever Be Friends (4:56)
04 - Solstice (3:56)
05 - Growing Down in Brooklyn (5:46)
06 - Someone Took My Heart Away (5:43)
07 - A Million Miles Away (I Wish I Had a Time Machine) - Live from Wolves UK (6:11)
08 - The Seventh Sign (Jakko Mix) (7:07)
09 - The Longing (Mike Hunter Orchestral Mix) (7:50)
10 -  Sinners Minus (2:31)
11 - Light Years (Jakko Mix) (6:05)
12 - Light Years - The Fading (Jakko Mix) (1:28)
13 - The Darkness (3:30)
14 - Where Were You (Jakko's "Whisper Ending Mix") (13:10)
15 - The Second Coming of the Morphlux (John Mitchell Mix) (2:39)
Line-up:
 Pete Trewavas / lead and rhythm guitar, lead vox, bass, backing vocals, orchestral programming, drum programming, piano (Marillion)
Eric Blackwood / lead vox, lead and acoustic guitar, bass,backing vocals
With:
Rick Armstrong / lead guitar
Chris Mack / drums
Henry Rogers / drums
Wendy Darling / backing vocals